Notaio di fiducia per il condominio: così si risolvono le liti tra vicini definitivamente

256
notaio di fiducia

Poter contare su un notaio di fiducia può aiutare a vivere più pacificamente tra vicini di casa: ecco quali sono le possibili competenze del notaio in condominio

Perché tutti dovremmo avere un notaio di fiducia non solo quando si acquista casa ma anche per viverci nel modo più sereno e tranquillo possibile? Siamo sempre portati a pensare al notaio come ad un professionista che interviene soprattutto di fronte ad eventi importanti come l’acquisto di una casa, l’apertura di un’eredità o la costituzione di una società. Questo è parzialmente vero, ma spesso la questione viene trattata con superficialità banalizzando e sminuendo tutta la mole di lavoro presente dietro ogni singola procedura. Si tratta di fattispecie eterogenee ma accomunate dal fatto di avere alla base un interesse rilevante e meritevole di tutela, che sia di carattere personale, economico o professionale. E queste sono in effetti tutte fattispecie in cui è previsto l’intervento del notaio.

Tuttavia, poter contare su un notaio di fiducia può essere utile anche in aspetti della vita quotidiana apparentemente più banali ma che invece danno adito a non pochi conflitti. Per fare un esempio basta pensare alle classiche liti condominiali. A seguito della riforma del condominio (legge n. 220/2012) anche il notaio può intervenire per evitare o dirimere liti tra vicini.

Regolamento di condominio: il ruolo del notaio di fiducia dell’acquirente

Un esempio emblematico è rappresentato dal regolamento di condominio. Potrebbe essere utile allegare il regolamento condominiale all’atto di compravendita. Il notaio può intervenire sul regolamento condominiale, e in particolare sulle clausole più controverse, per fare in modo che siano opponibili a futuri proprietari. Pensiamo alle clausole del regolamento di condominio che disciplinano l’uso degli spazi comuni o a quelle che limitano l’utilizzo della proprietà privata, primo fra tutti il divieto di detenere animali domestici. In questo contesto rientra ad esempio anche l’obbligo di destinare ad abitazione l’immobile vincolando l’apertura di attività commerciali o B&b. La presenza di una figura autorevole e giuridicamente competente non solo può risultare utile nel dirimere eventuali controversie ma può anche assumere carattere deterrente per evitarne di futili e inadatte.

Preliminare di compravendita e assistenza notaio per la tutela dell’acquirente

Anche restando nel settore immobiliare dunque, sarebbe estremamente riduttivo limitare il ruolo del notaio al rogito per l’acquisto di una casa. L’intervento del notaio per il rogito è richiesto per legge ma le parti possono decidere di richiedere assistenza facoltativamente anche per il preliminare proprio per maggiore tutela rispetto alla semplice scrittura privata. Un aspetto particolare in cui il notaio di fiducia può tutelare i diritti dell’acquirente è la cd presunzione di comproprietà su beni che, invece, risultano da catasto di proprietà esclusiva. Eventuali riserve devono risultare espressamente prima della compravendita.

Ancora: grazie al consiglio di un notaio di fiducia, è possibile richiedere al venditore una certificazione di attesti la regolarità dei pagamenti fino al passaggio di proprietà.

Come scegliere il notaio di fiducia?

Concludiamo con un consiglio per la scelta del notaio di fiducia, in ambito immobiliare e non solo. Partendo dalle riflessioni riportate su https://www.notaiofacile.it/contenuti/notaio-di-fiducia.html, possiamo constatare che ci sono criteri oggettivi che possono indirizzare la scelta del notaio, quali la posizione geografica dello studio e il preventivo. Ma quando si sceglie il notaio, ci sono anche fattori soggettivi. Questi ultimi si costruiscono proprio sull’empatia personale tra cliente e professionista, che è alla base della fiducia, e su una prima valutazione dell’operato (se tutto è andato bene saremo più portati a pensare di aver fatto la scelta giusta e quindi andremo a rafforzare il legame di fiducia). E’ una sensazione che si può misurare anche dal primo contatto su internet, dal modo in cui il notaio online si approccia fornendo risposte ai dubbi degli utenti. In questo senso può essere altresì utile prendere appuntamento il prima possibile per un colloquio presso lo studio notarile.