Iniziare a fumare con la sigaretta elettronica: come fare?

163
sigaretta elettronica

Fin da quando si sono sviluppati diversi sistemi che permettono di fumare in modo alternativo rispetto alla sigaretta, tantissime persone hanno iniziato a sperimentare sempre più, lanciandosi anche in metodi e strumenti che talvolta non sono soltanto migliori per estetica o per tendenza, ma anche per salute. I moderni metodi di fumo, infatti, sono molto meno nocivi e invasivi per una persona che non vuole perdere il piacere di fumare, che sia da soli o in compagnia. Tuttavia, per alcune persone potrebbe esserci un problema soprattutto se sperimentano per la prima volta una sigaretta elettronica: rispetto ad una sigaretta tradizionale, in effetti, il modo di fumare è completamente differente e si potrebbe rimanere spiazzati. Come fare, dunque? Non c’è da temere in nessun caso, dal momento che si può sempre sperimentare, prima di passare all’acquisto definitivo dello strumento: la sigaretta elettronica usa e getta è un dispositivo facile da usare e sul sito di Terpy se ne potranno trovare di numerosissimi esemplari, così da iniziare anche ad abituarsi. Di seguito, allora, si indicano alcuni passaggi utili e alcuni consigli che renderanno il passaggio dalla sigaretta all’e-cig molto più semplice e comodo.

Perché fumare con una sigaretta elettronica è diverso?

È ovvio che la differenza fondamentale tra una sigaretta e una sigaretta elettronica sia determinata dalla peculiarità principale della seconda: la capacità di personalizzazione dell’aroma. Molto spesso, se si parla con un fumatore di sigaretta, si sente dire che non si fuma tanto per gusto o per il sapore che la sigaretta offre, quanto più per un motivo differente, che può essere legato ad una posa, al relax che la sigaretta propone e non solo. Con una e-cig, il sapore diventa una componente fondamentale che non può essere sottovalutata e che, in realtà, determina anche gran parte della scelta di una persona.

I liquidi e le combinazioni possibili, per una sigaretta, sono numerosi; pertanto, non resterà che il grande imbarazzo della scelta per una persona che potrà selezionare ciò che meglio gradisce, anche tentando di ottenere qualcosa di ben bilanciato nel gusto e nell’aroma. Perché, allora, si ottiene una così tanto grande differenza? Nel caso di una sigaretta elettronica, sostanzialmente, si ritrova il piacere di fumare grazie al sapore di questo gesto, dunque il momento in sé sarà molto più godibile. Allo stesso tempo, la sigaretta elettronica è strutturata in modo che non ci sia bisogno di consumare l’intero strumento, come avviene per una sigaretta tradizionale: si potrà fare anche un solo tiro ogni tanto, utile soprattutto per chi ama svapare, più che fumare, così da soddisfare l’esigenza di realizzare il gesto di tanto in tanto. In questo modo, i liquidi durano molto di più e la sigaretta elettronica stessa diventa un qualcosa di più cadenzato nella propria giornata, evitando di acquistare pacchetti e pacchetti.

Come approcciare ad una sigaretta elettronica

Detto questo, si prosegue considerando alcuni dei consigli per rendere la propria scelta di una sigaretta elettronica riuscita. Innanzitutto, come si diceva, si consiglia di scegliere bene il proprio liquido, non optando immediatamente per aromi troppo forti ma lasciandosi guidare nel processo di scelta da professionisti del settore, che indicheranno quali sono le combinazioni migliori e quali quelle più azzeccate. Allo stesso tempo, un’altra discriminante molto importante riguarda lo strumento stesso da scegliere: come si diceva in apertura, in un primo momento potrebbe essere utile approcciare ad una sigaretta usa e getta così per provare il tipo di svapata e per avere anche un riscontro tecnico; la e-cig, poi, potrà essere scelta in base a tanti fattori, che vanno dal budget alla tipologia di ricarica e di autonomia, per cui si consiglia di guardare bene a tutte le caratteristiche che il mercato propone.

Il passaggio definitivo alla sigaretta elettronica, però, deve essere più che altro mentale: che la concentrazione di nicotina sia più o meno alta, la sigaretta elettronica non è uno strumento per fumare nel senso tradizionale del termine. Potremmo, in fondo, definirla quasi una forma d’arte che, attraverso la svapata, trova la sua espressione principale: se ci si sente pronti a farlo, allora non resta che lanciarsi!