Arredare un monolocale o un piccolo appartamento: i migliori mobili trasformabili e salvaspazio

364
Mobili trasformabili

Nel mondo dell’architettura e del design esistono moltissime soluzioni per arredare case di dimensioni ridotte e addirittura piccolissime. Mobili trasformabili e salvaspazio dal design unico e originale, che trasformeranno anche un unico ambiente, in una casa calda e accogliente.

Arredare casa non è mai cosa semplice, soprattutto quando si tratta di un monolocale o di un appartamento piccolo. Lo spazio è poco e ogni cosa deve essere studiata nel minimo dettaglio per sfruttare al massimo ogni possibilità. Ed è proprio per riuscire ad arredare case del genere che sono stati creati i mobili trasformabili, soluzioni perfette per avere tutto ciò che occorre nella propria abitazione, anche se questa è molto piccola.
Chi ha detto che quando si ha una casa piccola, si deve rinunciare al gusto e all’eleganza? Non c’è mai stata convinzione più sbagliata di questa e basterebbe vedere alcuni tra i monolocali più funzionali di Europa, per rendersi conto che anche quando si ha un appartamento di dimensioni ridotte, si può ricreare un ambiente pratico, elegante e soprattutto dove ogni cosa è al proprio posto.
Esistono una molteplicità di mobili trasformabili o salvaspazio, che all’occorrenza ricoprono funzioni differenti e quando sono riposti, continuano a occupare sempre lo stesso spazio.
Una delle idee più originali è sicuramente il tavolo trasformabile salvaspazio.

Una soluzione è il tavolo con le sedie che si nascondono all’interno di una libreria. Quest’ultima è composta da scaffali quadrati profondi, all’interno dei quali si andranno a inserire perfettamente il tavolo e le sedie pieghevoli. Alcune di queste librerie sono tutte bianche e le sedie e il tavolo di diversi colori, così che una volta riposti creeranno un divertente gioco di più tonalità che darà un tocco davvero vivace alla propria casa. E quando la libreria sarà riempita da libri, le linee degli oggetti incastrati, sembreranno degli originali disegni geometrici. Si tratta di una soluzione davvero molto trendy, che contribuirà a rendere l’arredamento di un piccolo appartamento unico, ma allo stesso tempo allegro.

Come i tavoli, esistono tante altre soluzioni di mobili salvaspazio. Un esempio per un monolocale soppalcato è il sottoscala che diventa armadio, cassettiera o sgabuzzino, da gestire come meglio si preferisce. Si può scegliere di differenziare i vari vani, così in un lato si conserveranno scope e detersivi, in un altro magari le giacche e dove ci sono cassetti, carte e documenti.
Sempre in un piccolo appartamento con le scale, si può decidere di far diventare ognuna di queste un cassetto dove conservare tutto ciò che si desidera.

Un’altra idea originale è la poltrona cava, un oggetto dal design accattivante e all’ultima moda. Si tratta di una comoda seduta, dove potersi rilassare a leggere un libro, solo che al suo interno, generalmente alla base o nei braccioli, è cava e si possono riporre libri o altri oggetti. Il risultato? Una poltrona unica nel suo genere, che non solo darà una seduta in più, ma servirà anche a riporre qualcosa.

C’è poi il tavolo con le sedie a scomparsa, generalmente è di forma rotonda e avrà delle poltroncine curve che al termine di un pasto, possono sparire incastrandole sotto il piano.
In un monolocale grazie ai mobili trasformabili, si può avere di tutto.

Esiste lo specchio che diventa tavola da stiro se capovolto, così prima si potrà stirare un abito da sera e dopo girando il piano ci si potrà specchiare per vedere come si sta.

Un piccolo appartamento può anche ospitare un gatto senza alcun problema, ci sono mobili da salotto, appositamente studiati per avere un ripiano in cui inserire la lettiera, il cucciolo entrerà e uscirà senza alcun problema.

Tra i tavoli trasformabili, ci sono anche quelli che diventano un quadro. Si tratta di un piano con dei piedi attaccato alla parete, che si monta quando serve e poi si riattacca al muro, trasformandosi in un oggetto da arredamento.

Insomma se si deve arredare una casa dalle dimensioni ridotte, c’è solo l’imbarazzo della scelta, basterà studiare bene l’ambiente e trovare poi le soluzioni più adatte.