5 motivi per visitare la città di Piombino

155
cosa vedere a Piombino
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Ogni anno migliaia di turisti si fermano a Piombino per poi proseguire verso altre località come l’ Isola d’Elba. Piombino è rinominata come la “città portuale” ma, oltre ai tanti traghetti che partono dal Porto di Piombino, è possibile visitare le tante bellezze che la città offre, come il borgo marinaro, i palazzi medievali e le spiagge mozzafiato.

La storia di Piombino è molto antica ed è possibile viverla attraverso le diverse attrazioni storiche sparse nella città. I primi insediamenti furono degli Etruschi, il porto all’epoca si trovava sotto l’attuale borgo di Populonia, che all’epoca era una città molto importante. Populonia, nel corso dei secoli successivi, divenne il bersaglio dei pirati e dei barbari e, per questo motivo, attorno all’anno 1000 gli abitanti si trasferirono nell’attuale territorio di Piombino.

Inizialmente, il possesso del territorio di Piombino fu della famiglia Appiani e successivamente la città vide diversi protagonisti come le famiglie nobili dei Medici, dei Ludovisi e dei Bonaparte.

Il porto di Piombino

Il Porto di Piombino è un porto turistico facilmente raggiungibile tramite auto, aereo, treno e autobus. Grazie alla posizione strategica, è molto utilizzato da tante e diverse compagnie di navigazione per raggiungere Portoferraio, Rio Marina e tante altre località.
Online è possibile trovare tante informazioni sul porto di piombino, ad esempio la biglietteria, per spostarsi comodamente con il traghetto verso la meta desiderata.

In questo articolo vedremo i 6 buoni motivi per visitare la città di Piombino.

Corso Vittorio Emanuele II

Il Corso Vittorio Emanuele II è l’attrazione del borgo storico di Piombino, una via stretta in cui si affacciano molti ristoranti e locali. L’atmosfera che si respira nel centro storico è familiare e popolare, prevale il divertimento durante la sera e nell’orario dell’aperitivo. I tanti vicoletti che circondano il corso portano direttamente alle zone antiche della città, dov’è possibile ammirare la Torre dell’Orologio, incorniciata da uno scorcio di mare.

Edifici medievali

Il Rivellino è una fortificazione posta all’inizio di Corso Vittorio Emanuele II, realizzata con una forma circolare e sovrastata dal Torrione.
Il Torrione è stato costruito nel 1212 come porta d’accesso alla città. Il Rivellino è stato costruito nel 1447 ed è utilizzato attualmente come spazio culturale.

Piazza Bovio

Piazza Bovio è una grande piazza pedonale, con una terrazza vista mare in cui è possibile vedere l’Isola d’Elba, gli Isolotti di Palmaiola e Cerboli, la Corsica (visibile con un tempo soleggiato e nitido). La piazza è amata dai turisti per l’atmosfera giocosa e la vista mozzafiato.

Le spiagge di Piombino

Le spiagge più belle di Piombino si trovano  dall’altra parte del promontorio, vicino al porto commerciale e le acciaierie.
Dalla città è possibile arrivare alla Spiaggia di Salivoli che presenta una sabbia scura, stabilimenti balneari e un piccolo porto turistico.
Da via di Salivoli si arriva nei pressi della spiaggia di Cala Moresca, raggiungibile a piedi dai più temerari, a causa di una discesa molto sterrata.
Ultimo ma non per importanza è il bellissimo Parco Costiero della Sterpaia, raggiungibile in macchina in direzione Riotorto-Follonica.

Hosting wordpress a 1€ Hualma