4 chiacchiere
Allo Sheraton di Catania Enzo Bianco e Giuseppe Ayala hanno ricordato i due magistrati uccisi da Cosa Nostra vent'anni fa. L'occasione offerta dalla presentazione dell'ultimo libro, "Troppe Coincidenze", del magistrato che rappresentò la pubblica accusa nel maxi processo. «Il peso di corruzione, evasione e mafie è pari a dodici manovre Monti ogni anno - ha detto -. Per risollevarci dobbiamo fare bene il nostro mestiere di cittadini» 
di Red Pill
Ennesimo caso di impossibilità a svolgere il doppio incarico. Il sindaco vola a Londra per parlare del Prg di cui non discute neanche a Catania e la maggioranza di centrodestra cade al Senato sul ddl anticorruzione. E a Siena il neosindaco si è dimesso da parlamentare. Stancanelli quando prenderà esempio?
di La Red
Al liceo scientifico Galilei di Catania, gli studenti a confronto con il senatore Enzo Bianco, il presidente di Confindustria Sicilia Ivan Lo Bello e l'imprenditore Giuseppe Condorelli. Aula magna stracolma. L'invito di Lo Bello: «Dovreste scendere in piazza per dire no alla cultura della raccomandazione e della clientela. Le cose possono cambiare»
di Greta Party
Una storia che scorre veloce e ribelle come la gioventù, nel corso di un ventennio. E' possibile leggere Una raggiante Catania come se fosse un racconto musicale, o ascoltarlo come una colonna sonora di parole scolpite una ad una. La nostalgia di una generazione, la letteratura come vita.
di Greta Party
In "L'indecenza", il primo romanzo della giornalista catanese Elvira Seminara, è la seduzione del diverso a tenere in piedi un plot che si dipana in Sicilia, a Catania, in una casa borghese dove la quotidianità apparentemente incorrotta viene mescolata al perturbante e all'eros. Quando è la scrittura che ammalia...
Oggi ai Benedettini, un incontro per ripensare alla stagione felice che cominciò con la prima sindacatura di Enzo Bianco nel 1988. Intervengono Carmen Consoli, Ivan Lo Bello, Enrico Iachello, Nino Milazzo, Mariella Lo Giudice. Conclude Enzo Bianco
di La red
Oggi pomeriggio gli aspiranti sindaci si confronteranno su diritti civili, diritti di cittadinanza e diritto alla salute. Appuntamento nel pomeriggio alla Cittadella universitaria.
di La Red
"Ritorno al futuro" è il titolo del programma elettorale che il candidato del Pd, lista Bianco per Catania e Pdci Giovanni Burtone ha presentato stamattina alla stampa affidandosi ad un particolare mini tour in giro per la città a bordo di un pullman.
di La Red
Un nutrito gruppo di professori della Facoltà di Lettere fanno "outing" e spiegano che "salutano con soddisfazione la proposta del candidato sindaco di accogliere nella sua Giunta una qualificata rappresentanza di docenti universitari, portatori di competenze e di valori che possono contribuire alla rinascita di Catania". Ecco il documento
di La red
A Catania la seconda edizione del Festival delle Radio universitarie. Il 29 e il 30 una "due giorni" che mette il nostro Ateneo in primo piano nel panorama nazionale nella ricerca di nuove forme di comunicazione.
di la red
Quarantacinque persone, tra donne e uomini, giovani e meno giovani, neofiti e esperti della politica cittadina, catanesi doc e catanesi d'adozione. La lista "Con Bianco per Catania" ha mantenuto le promesse e ieri mattina, in uno slargo del parco Gioieni, i candidati alle prossime amministrative sono stati presentati alla città.
L'appuntamento è fissato per le ore 10. Ad aprire la manifestazione saranno quattro catanesi che testimonieranno il loro "essere cittadini" nel nostro territorio.
di Antonio Di Grado*
Bellissimo intervento del docente Antonio Di Grado al convegno dei Liberal Pd di Catania: "Spetta ai laici assumersi il peso e l'eredità di tradizioni e idealità diverse dalla propria, ma tradite o svilite dai loro seguaci..."
di Il dito
la prima manifestazione elettorale catanese di Enzo Bianco, candidato al Senato per il PD, di Beppe Spampinato, candidato all'Ars e di Anna Finocchiaro candidata alla Presidenza della Regione ha registrato il pienone dello storico teatro di via di Sangiuliano.
di Serpentino
... ma solo in due edicole. Alla Stazione e all'Aeroporto. Beh, perchè fate quella faccia? E'pur sempre una promozione sul campo. O no?
di Enzo Bianco
Catania è una città malata e come tale bisognosa di cure. I catanesi hanno le idee molto chiare sui loro diritti, sulle loro esigenze.
di La Red
Sono passati trent'anni dall'introduzione della legge n. 194 sulla tutela sociale della maternità e sull'interruzione di gravidanza. Ecco una mozione che vede come prima firmataria Anna Finocchiaro. Obiettivo? Impegnare il Governo a verificare che si dia un'applicazione piena, coerente ed omogenea della norma.
di La Red
Geniale, incredibile, fantasmagorico. Direttamente dal nostro muretto vi proponiamo il lavoro di Mattia Serpotta. Risate sicure, anche se un po' amare. E scriveteci se avete riconosciuto la vostra buca di quartiere.
di Dionea
Intercettazioni tra i due santi in Paradiso sul "caso Catania". "Diamogli un altro colpo di vaso: così torna come prima", dice Pietro, come illuminato. Scoop celestiale.
di Robespierre
Stavolta l'hanno fatta grossa! Ci mancava solo che, a dispetto del proverbio, mettessero di mezzo i santi: Padre Pio assunto come consulente elettorale di Scapagnini, S. Agata coinvolta suo malgrado negli affari delle famiglie mafiose.
di La Red
Buon Natale e Buon Anno ai nostri lettori!!
di Il dito
Due parcheggi realizzati dal Comune in project financing con privati nelle centrali piazze Verga e Ariosto a Catania sono stati sequestrati da carabinieri e guardia di finanza. I sigilli sono 'virtuali' perché i cantieri non sono ancora operativi. I consiglieri del PD: "Avevamo ragione".
di La Red
Intervista a Salvo Gigliuto: "Al Comune di Catania, ad esempio, se non ci fosse stata l'azione congiunta di Margherita e Ds a proposito dei grandi temi, la situazione sarebbe stata persino più grave di quella attuale"
di Francesco Marano
Oggi parliamo di una storia positiva. Quella dell'associazione di volontariato Snoopy che opera proprio nel quartiere popolare di Catania.
di La Red
La Finanziaria 2008 ammonta a circa 11 miliardi di euro ed ha un doppio obiettivo: non togliere risorse, ridurre la pressione fiscale. Ce la faremo? Cerchiamo di capirne di più...
di La Red
Se il caos di automobili inonda e paralizza le nostre strade una ragione principale c'è e risiede del famigerato PUT. Siamo stati all'incontro organizzato dal PD. E abbiamo scoperto che...
di Red Pill
Quanto valgono le marce su Roma? Molto per i giornali locali, molto poco per i cittadini che sanno leggere gli eventi. Il pressing verso l'Esecutivo c'è stato, ma di altro genere.
di Colapesce
Quelli del centrodestra nostrano ci ricordano proprio Don Angelo e la sua enfasi. Meno male che c'è sempre qualcuno dei nostri catanesi che "ci fa calare i prezzi" dalla platea.

di Red Pill
Tempo di bilanci per il Partito Democratico a Catania. Grande soddisfazione, così come a livello nazionale, per la partecipazione nella nostra provincia. Sono più di trentamila gli elettori che si sono recati negli 84 seggi costituiti in tutti i comuni.
di Red Pill
Il 14 ottobre in tutta Italia, in ogni comune, saranno allestiti i gazebo e i seggi elettorali dove gli elettori del nuovo soggetto politico potranno iscriversi e votare per eleggere il segretario nazionale e quello regionale, e i membri dell'Assemblea costituente nazionale e di quella regionale.
di La Red
In una città dove fare sport è diventato un lusso per pochi, c'è chi punta sulla forza del volontariato per assicurare agli altri un diritto. Punto di forza: una mostra d'arte, il cabaret e le donazioni.
di La Red
Vi proponiamo la bozza che sarà discussa giovedì dal Comitato promotore per la nascita del nuovo partito. A seguire l'intervento del docente universitario: "il Partito Democratico o è altro dai partiti che aderiscono, da Margherita e Ds e quant'altri, o non è. E per essere altro, deve nascere altrimenti: non da sommatorie partitiche".
di Francesco Marano
Catania e la Sicilia saranno senz'altro degli snodi importanti per il PD, una città e una regione dove un centrodestra aggressivo sarà contrastato dal nuovo soggetto politico. Che nascerà così...
di Sherlock Holmes


Il sindaco ha smesso di sorseggiare limoncello caprese. Forse per passare al Mohjito. In due parole: pare abbia dato forfait alla bella e intelligente Susanna Smit .Chi c'è al suo posto? Via al concorso…
di The dreamer
Intervista a Luciano Granozzi che usa cuore e cervello per analizzare il "grande oggetto del desiderio". "C'è la stucchevole insistenza sul concetto di partito senza apparati: è una concessione troppo forte all'antipolitica".
di La Red
Enzo Bianco, che si è schierato tra coloro che vorrebbero intitolare il nuovo scalo etneo ad Angelo D'Arrigo, ha presentato un'interrogazione dove chiede al ministro di "chiarire ruoli e competenze rispettivamente dell'ENAC, degli enti territoriali e degli altri soggetti coinvolti".
di La red
Il giornalismo farà veramente a meno del supporto cartaceo, per farsi virtualità impalpabile, succedersi in continuum di informazioni e richiami multimediali? Venerdì 4 dibattito a Lingue.
di Francesco Marano
Il nostro inviato ci racconta il congresso nazionale della Margherita: 1500 delegati, imponente organizzazione. Un progetto e un sogno. Concludere l'esperienza dei DL e far nascere con i DS il Partito Democratico.
di Ds di Catania
Il congresso provinciale dei DS di Catania – su proposta della commissione politica - ha approvato all'unanimità un ordine del giorno senza precedenti.
di Mariarosa Mancuso*
Lo scrittore catanese cerca di bissare il grande successo del suo Lou Sciortino. Angela Carter si sarebbe divertita parecchio leggendo questo "Sicilian tragedi" appena uscito per Mondadori.
di il dito
Il termine per la definizione dei versamenti è stato spostato al 31 dicembre 2007 con una tassazione che si riduce al solo 30% rispetto alla somma originaria richiesta dall'imposta, senza multe e senza interessi.
di Sac. Gaetano Zito
"Non possiamo dire che tutto questo non ci riguarda; non possiamo dire che nulla ha a che fare con la festa di sant'Agata!". Lo ha detto padre Gaetano Zito ad una folla di catanesi in piazza Iolanda due giorni dopo i fatti di piazza Spedini. Una domanda che vale anche per i laici.
di La red
Lo storico e meridionalista rilascia un'intervista al Messaggero sui fatti del "Massimino". «La criminalità giovanile era molto alta prima dell'arrivo del sindaco Bianco, al punto che alcune zone della città, come la Civita, dopo le dieci di sera erano off-limits. I ristoranti erano chiusi e i clienti scortati fino alle loro auto. Poi Bianco ha aperto il centro alle periferie, la sera andavamo a passeggiare in quelle strade per garantirne l'agibilità..."
di Arturo Parisi*
Il ministro Parisi ha tenuto un discorso lo scorso 25 gennaio presso la Sala del Cenacolo di Palazzo Valdina in occasione della "Giornata della memoria". Noi ve lo proponiamo per intero.
di Alessandro Ferriero
Metti una sera, dietro lo stesso tavolo, Marco Travaglio, Enrico Deaglio, Beppe Cremagnani e Oliviero Diliberto. E poi metti un pubblico di giovani studenti universitari, pronti ad indignarsi su un tema scomodo. Scomodo per tutti, anche per chi gioca il ruolo della vittima.
di Alessandro Ferriero
Al "vertice di Caserta" abbiamo ottenuto una rassicurazione importante: ben 100 miliardi degli stanziamenti previsti dalla finanziaria sono espressamente destinati allo sviluppo ed alla crescita del Mezzogiorno. A Catania si è fatto il punto e...
di Savin
Come dimenticare il "mitico palazzotto di piazza Spedini? Il pallone che, troppo spesso, toccava il tetto maledettamente basso ed il pubblico che urlava, in coro, "vogliamo il palazzetto"? E adesso...
di La Red
La redazione del Dito vi augura Buone Feste e vi fa un piccolo regalo: un racconto natalizio di Italo Calvino.
di Zo
Soda Elettrica presenta il 24 notte al centro di piazzale Asia, Bass Boutique in Christmas Disaster Party.
di Italo Calvino
Un racconto natalizio dello scrittore italiano.
di Il dito
La soluzione al problema dei tributi di Santa Lucia è vicina. Il governo ha recepito e fatto propria la proposta dei senatore dell'Ulivo Enzo Bianco e di Anna Finocchiaro, e ha già inserito il provvedimento nel cosiddetto decreto-proroga che verrà approvato entro la fine di quest'anno.
di Fabio Di Stefano e Antonino Gulisano
"La rinascita di un soggetto politico socialista ha d'innanzi uno scenario di temi e riflessioni ampio". Lo Sdi catanese s'interroga su un tema attuale della politica italiana.
di il dito
Prima imbavagliati, poi licenziati, hanno deciso comunque di continuare a informare i telespettatori. Facendo i giornalisti, appunto. Anche perché nella vita non saprebbero cos'altro fare.
di Giuliana Avola
Se siete amanti della buona tavola o anche solo degli impenitenti, ammaliati dalla gastronomia, allora il libro di Carmelo Chiaramonte "A tutto tonno" fa davvero per voi.
di Il dito
Mentre in città gli spazi teatrali sono sempre più rarefatti o cannibalizzati, gli artisti
catanesi, muti in patria, esportano la loro produzione in altre realtà più vive ed accoglienti. E' il caso di Nino Romeo...
di Jimmy Choo
Intervista "senza rete" al giovane presidente di Assindustria Catania. La politica? "Non deve fagocitarci". Le istituzioni cittadine? "Spesso non all'altezza". Gli imprenditori? "Si riabituino al mercato". Il Ponte? "S'ha da fare". Però da Catania non se ne andrebbe mai.
di Giuseppe Condorelli
Il "Dito" intervista il regista Emanuele Crialese. "Nel mio film la metamorfosi dell'uomo che si trasforma da antico a moderno attraverso il viaggio".

di Franco Garufi
Tutto ciò che la Finanziaria di Prodi ha previsto per il Sud. Dalla rivista della Cgil "Rassegna sindacale" un contributo di Franco Garufi, responsabile nazionale delle politiche per il Mezzogiorno del sindacato. Con numeri e considerazioni.
di Billy Bis
Il nuovo rettore è fiero del risultato che ha ottenuto. Ha messo le cose in chiaro con i politici e con i colleghi. Ma sa già che gli sarà chiesto di mantenere la promessa più importante: la democrazia interna.
di Paolo Magnano
In Sunset Boulevard, addirittura, si vocifera che Agatino abbia le chiavi dei garage di Bob De Niro e di Nicholas Cage ai quali solo lui può toccare i motori delle loro italianissime Ferrari.
Nei giorni di giovedì 5 e sabato 6 la home page non verrà aggiornata. I giornalisti italiani lottano per il rinnovo del contratto di lavoro e per la libertà di stampa.
E' stato uno dei protagonisti della "primavera catanese" e vicesindaco della città per tanti anni. Se ne è andato ieri, a 62 anni, stroncato da un male incurabile.
di Domenico Stimolo
Carmelo Mio, partigiano, se ne è andato. Un ricordo commosso che riceviamo e pubblichiamo volentieri.
Dal 14 al 28 agosto le news del dito non saranno aggiornate per la pausa estiva. Il muretto, invece, riaprirà i battenti giorno 21.
Ai colleghi della prestigiosa testata regionale di informazione purtroppo è andata male. Ora lo spettro dei 9 licenziamenti si fa più vicino. Riceviamo e pubblichiamo per intero il comunicato dei giornalisti.
di Giuseppe Condorelli
Fare teatro in questa nostra città è una scelta coraggiosa: lui l'ha fatta. Guglielmo Ferro quarantunenne sulle spalle il peso di un cognome difficile – quello del genius loci del nostro teatro – è uno di quegli artisti abituati a buttare il cuore oltre l'ostacolo. Nonostante tutto.
di Serena Ciranna
Fondi che scarseggiano, tagli alla cultura e agli spettacoli musicali, ristagno dell'economia di una città, costituiscono un circolo vizioso tristemente noto, in particolare in una regione come la Sicilia. Quattro chiacchiere con il manager Nuccio La Ferlita.
di Il dito
"Bisogna trasformare le potenzialità dei siciliani in economia concreta ". Nostra intervista al candidato alla presidenza della Regione per il Centrosinistra. Dal "Dito di carta"; in questi giorni il numero "speciale elezioni" in distribuzione a Catania.
di Colapesce
Totò non ha fatto i conti con certi fattori molto "primaverili".
C'è il fattore "B, o fattore Rita, e questo, fino a qualche tempo fa, non era stato considerato.
Una donna che attrae la fiducia di tante altre donne, una professionista che ha lavorato duro per decenni, una donna che ha dimostrato due grandi doti, indispensabili per un politico moderno: buon senso e visione "larga" dei problemi della nostra terra.
di Abate Vella
Come superare la crisi e portare la Sicilia al passo delle grandi aree di sviluppo?
Il gruppo di "cervelli" siciliani ha messo a punto qualche idea. E l'ha girata a Rita.
di Il dito
Dal Simeto al Tamigi, da Palermo a Londra in autobus, il tour della "cantantessa" che sarà nella sua Catania giovedì 11 maggio al Palazzetto di corso Indipendenza. Nello stesso giorno incontro con gli studenti di Lettere ai Benedettini.
di Francesco Marano
I naviganti oramai sono avveduti. Ed esiste un nuovo tipo di lettore web che ai giornali di carta preferisce di gran lunga quelli di pixel.
Abbiamo disegnato uno dei percorsi possibili. A voi...
di Il dito
La Facoltà di Lingue e Letterature straniere organizza, per i laboratori del Medialab, un incontro con il regista che si svolgerà mercoledì 10 maggio alle 16.30 all'Auditorium dell'ex Monastero dei Benedettini.
Giovedì 18 maggio si svolgerà una serata in sostegno delle attività del Centro che opera nel quartiere popolare catanese, a partire dalla 20,30 nel cortile dell'Experia in via Plebiscito 782, con una cena di piatti casalinghi con ingrediente principale le patate.
di Il dito
Venerdì 19 maggio alle 19, al collegio universitario D'Aragona, in via Ventimiglia 184 a Catania, si svolgerà la presentazione del libro "Golem siciliano".
di Giuliana Scuderi
Si ritrovano insieme, accomunati da un triste destino, con gli stessi occhi dolci di chi cerca carezze e attenzioni.
di Enzo Bianco e Anna Finocchiaro*
"Da una città complessa e meravigliosa del nostro Meridione che è Catania, vi chiediamo un impegno per tutti i centri del Mezzogiorno". Ecco cosa chiedono i due candidati al Senato di Margherita e Ds al candidato premier in visita a Catania. Il testo della lettera aperta.
La grande mobilitazione e la richiesta di partecipazione sperimentata nel corso delle primarie del centro-sinistra dimostrano che i cittadini sono oramai pronti alla nascita di un nuovo "Partito democratico". Un incontro della Margeìherita.
di il dito
Ecco il testo dell'iniziativa made in Catania ed un appello: "Costituire un circolo del Partito Democratico in ogni città siciliana, in ogni città del Paese".
Appello per la creazione di una raccolta video permanente negli spazi di Majazé, centro di formazione e produzione artistica.
di Giuseppe Condorelli
Water front, possibile abbattimento degli storici Archi della Marina e porto di Catania, una porta che ancora non apre. Giuseppe Frazzetto e Gaetano Randazzo hanno parlato dello sviluppo dello storico quartiere popolare in un dibattito al Centro Voltaire.
di Pam
Aviaria, machismo di destra e viagra. In versi.
di Prof. Mario Centorrino
Un'analisi economica tra numeri e false prospettive firmato per noi da un docente universitario. Ritratto etneo in 3 scatti. Dal dito di carta.
di Ottavio Cappellani
In una Catania sprofondata agli ultimi posti delle classifiche di vivibilità, riesce a muoversi nel traffico solo chi conosce le scorciatoie e possiede le due ruote, così, anche la mondanità tracolla: si muove soltanto chi ha le conoscenze giuste.
di il dito
Cercate il vostro seggio e recatevi a votare per le primarie. Qui troverete l'elenco completo, paesi della provincia compresi.
di Il dito
L'attenzione all'immagine, all'attualità, alla realtà che ci circonda. Con un tocco di creatività che non manca ai giovani. Leggetevi il bando e fatevi sotto. C'è ancora qualche giorno...
di Il dito
Una chiacchierata con il candidato della Margherita alle primarie regionali. "Per poter portare avanti un progetto di legalità, dobbiamo concentrarsi parallelamente anche sullo sviluppo".
Nel caso vi fosse sfuggito, date un'occhiata a questo pezzo di Francesco Merlo pubblicato il 16 novembre su Repubblica...
di Antonio Maccanico
Una bella lettera di Maccanico apparsa ieri sul Corriere della sera. Noi ve la giriamo...
di Repubblica.it*
Una grande lezione di democrazia, un successo inaspettato. Le primarie nazionali significano molte cose. "La metafora calcistica è fin troppo ovvia: clamoroso contropiede del centrosinistra, e proprio su un terreno, quello elettorale..."
di Il dito
La campagna per le primarie nazionali indetta dall'Unione per il 16 ottobre 2005 è già partita. La Margherita ieri mattina si è riunita all'Hotel Nettuno. E ora le regole per votare sono più chiare...
di Il dito
Oggi e domani scioperano i giornalisti delle agenzie di stampa, dei service, delle strutture sinergiche nazionali e locali, dei giornali telematici, dei siti web e dei portali internet, insieme a quelli della carta stampata. I giornalisti dunque si asterranno dal lavoro dalle ore 07 del 30 settembre sino alle ore 7 di domenica 2 ottobre. La redazione del Dito aderisce allo sciopero bloccando gli aggiornamenti in home page.
di il dito
La redazione de Il dito ricorda l'11 settembre del 2001 con un articolo di Noam Chomski che ha lasciato il segno. "Un mezzo per ridurre il livello del terrore consisterebbe nel cessare di contribuirvi noi stessi".
di Greta Party
Abbiamo letto "Chi è Lou Sciortino", scritto dal catanese Ottavio Cappellani, pubblicato da Neri Pozza, segnalato come un caso editoriale. Ne abbiamo parlato con l'autore.
Roba molto kitsch...
di Giuliana Scuderi
Ecco chi sono e come lavorano i volontari catanesi del gruppo che lavora per portare assistenza medico-chirurgica alle vittime dei conflitti armati.
di La Red
Gli aggiornamenti a news e muretto riprenderanno tra una decina di giorni. Nel frattempo godetevi il meritato riposo e... occhio alla città.
di il dito
Se le istituzioni in estate vanno in letargo ci pensa l'Università, anzi, gli studenti, a fare spettacolo di qualità. Come? Con il rock, naturalmente.
di Giovanna Nigi
"Danzo la mia povertà, danzo la mia rabbia e anche le nuvole del cielo". Una bella frase, di grande effetto. Ma se a dirla è la voce stentata di un ragazzo down catanese, è l'arte e la verità allo stato puro a toccarti.
di Il dito
Pensavate che non saremmo tornati, eh? Errore, Il dito c'è e continua a fare la sua parte come e più di prima. Ma due o tre parole vogliamo dirle. Ecco come la pensiamo…
di il dito
Si sa, i luoghi comuni saltano sempre quando si devono fare i conti con la realtà.
E la realtà dice che un'emittente di altissimo livello giornalistico come Telecolor, è stata attaccata in questi giorni con un volantino anonimo. Un volantino falso, prima di tutto, ma anche volgare e persino infantile.
Un evento senza precedenti nel suo genere sabato scorso: il meglio del rock catanese di livello nazionale e un oceano di spettatori. Ecco com'è andato il "Concerto per Catania", a sostegno di Bianco.
di il dito
Carmen Consoli, Mario Venuti, Kaballà, I Lautari, Luca Madonia e tanti altri.
Artisti catanesi che hanno conquistato le platee musicali di questi ultimi anni e che il 7 maggio regaleranno una serata di grande musica e di grandi canzoni ai catanesi. Appuntamento alla Villa Bellini, organizzato dai Comitati Bianco.

di il dito
Venerdì pomeriggio alle 17,30 alla Perla Jonica (Acireale) prima grande iniziativa pubblica della Federazione Uniti nell'Ulivo della Sicilia.
di il dito
Una scampagnata in città per stare insieme, andare in bicicletta, ascoltare musica. E' all'insegna della festa all'aria aperta l'appuntamento organizzato dai Comitati Bianco sindaco per la festa dei lavoratori.
di il dito
"Battiato per Catania", recitano le locandine che sono affisse in giro per la città e che danno appuntamento ai fan del cantautore per venerdì 22 aprile alle ore 21 al teatro Metropolitan. Prevendita da Primafila.
di Fiab
La Fiab lancia un appello ai candidati al consiglio comunale:la qualità della vita della Città di Catania è intimamente connessa ad interventi per una mobilità sostenibile. Come? Pedalando, per esempio.
di Giocherellona
Ora facciamo un gioco. Prima leggete questo testo come vi hanno insegnato, e poi dal basso verso l'alto. E scoprirete che...
di il dito
Movimenti, associazioni, forze politiche, cittadine e cittadini. Saranno loro a dare voce a "I progetti e le idee dei catanesi", la convenzione cittadina finale che si terrà sabato 9 aprile a partire dalle 9,30 nella Tenda Ulisse di Ognina.
di San Nullo
"Il Bell'Antonio", l'interessante fiction televisiva andata in onda su Raiuno avrebbe potuto, a ben diritto, intitolarsi "Il bell'Umberto"
di il dito
"L'albero del programma-I progetti e le idee dei catanesi", la convenzione cittadina finale che si sarebbe dovuta tenere domani, sabato 2 aprile nella Tenda Ulisse di Ognina, è stata rinviata in segno di rispetto per la sofferenza del Santo Padre Giovanni Paolo II.
di Salvatore Leotta*
Nella sua relazione congressuale il segretario della Cisl di Catania Salvatore Leotta disegna una lucida analisi del territorio. Ve la segnaliamo.
di il dito
Intenso, cordiale e assai proficuo: così è stato valutato da tutti i partecipanti lo scambio di opinioni sulla volontà di allargare e consolidare la già ampia alleanza che sostiene la candidatura di Enzo Bianco a sindaco di Catania, sulla base di un'elaborazione condivisa del programma della futura amministrazione cittadina.
di Armida Lo Cascio
Il 15 marzo si voterà alla Camera una proposta di legge per la modifica della Legge 157 del 1992 per la tutela della fauna selvatica.
E' un "attacco" alle associazioni animaliste e ambientaliste, è un "attacco" al 72% degli italiani che sono contrari alla caccia.
di il Dito
Come sempre, puntualmente, ad ogni tornata elettorale, sia a livello locale che nazionale, riesplode la questione della rappresentanza politica delle donne. Le catanesi si danno da fare. E chiedono concretezza.
di Cittadina arrabbiata e speranzosa
E' vero. Nelle zone di Viale Vittorio Veneto Picanello non manca proprio più niente… Per questo il bravo Sindaco Scapagnini insieme ai suoi fidi consiglieri pensa alla "rifiniture" proprio al termine della sua sindacatura. Una cittadina ci scrive.
di a.lod.
a.lod, nickname oggetto dell'analisi di Offset ci ha risposto. Simpaticamente. E noi vi giriamo il suo messaggio...
di Cime tempestose
Lo strumento sarà presto riconsegnato ai catanesi con un concerto inaugurale. Ma è bene sapere che… Dal Dito quindicinale.
di Carlo Lungaro
Muoversi in Sicilia è una avventura, a Catania è oltremodo difficile. Ma le idee non mancano.
Creiamo un'agenzia ed un'azienda della mobilità. E progettiamo il futuro. Dal Dito quindicinale in distribuzione da ieri sera, una proposta
di Lo sportivo
Non di quello giocato certo, ma neanche di quello urlato nei talk show televisivi. Sabato scorso allo Sheraton si è discusso del presente e del futuro dello sport catanese, senza dimenticare il passato recente fatto di promesse, incompiute e contributi non percepiti e probabilmente perduti.
di Miriam La Paglia
Non bastano lo smog, il rumore, i fischietti indisponenti dei posteggiatori. Se si va in giro con i propri figli, e non si può fare a meno del passeggino, si deve fare i conti anche con i marciapiedi interrotti, le strisce inesistenti. Alla sottrazione indebita di spazio civico, insomma. Ma noi un'idea ce l'abbiamo.
di Marcello Leanza*
Un artista consegna al Dito una missiva "fuori dai denti". Bella e cruda; come la vita dei musicisti catanesi. Tra rabbia e speranza.
di Lo sportivo
"Idee per lo Sport Catanese", è l'incontro organizzato da Metacatania in programma sabato 19 febbraio allo Sheraton, con puntuale inizio alle ore 9.30. Enzo Bianco, ancora una volta, prenderà appunti.
di Domenico Trischitta
Se l'urbanistica moderna ha distrutto, cosa possono fare la letteratura, il teatro (o i politici catanesi)? Hanno l'arma della rappresentazione e della pantomima tragica, celata in una comicità tipicamente catanese.
di Rock dream
I giornalisti lo hanno definito: "un evento imperdibile". E certo che lo era: oltre 1500 persone hanno inondato le sale di Zo per ascoltare e ballare al ritmo della musica di quegli anni. Breve cronaca di una serata che non dimenticheremo.
di Giovanna Giordano*
Sul numero 2 del Dito quindicinale in distribuzione da oggi, c'è un editoriale della scrittrice Giovanna Giordano. "Sono innamorata di Catania e non la sopporto. Ogni mattina, appena mi sveglio, saluto l'Etna, il mare e poi sospiro"
di Il Dito
Una sera interamente dedicata alla Catania musicale, tra rock pop e club culture.
Catania Risuona, il nome dell'evento: come di una voce che è ancora attuale e forte, nel presente e nel futuro, pur arrivando dal passato. Sarà presente Enzo Bianco. Appuntamento al 12.
di Padre Bio
Cari fratelli carissime sorelle
Sono padre Bio, il cugino raffreddato ed ecologista di padre Pio. In famiglia, devo dire, l'abbiamo presa male. Le ultime dichiarazione di Umbertino ci hanno lasciati interdetti.
di Silvana La Spina*
Sul numero uno del Dito quindicinale, in distribuzione da venerdì scorso, un bellissimo editoriale della scrittrice Silvana La Spina. Al momento potrete ritirare copie gratuite del giornale in alcune edicole e librerie. Oltre che dagli strilloni che vi capiterà di incontrare. Naturalmente.
di Andrea Tarquini*
Sopravvissuto all´Olocausto, poi Premio Nobel per il suo impegno internazionale, Elie Wiesel è forse la massima autorità morale della cultura ebraica contemporanea. Una lettura per non dimenticare.
Da "Repubblica"
di Jorge Amato
Umberto Scapagnini precipita nei sondaggi. Da 66° a 90° nella classifica nazionale dei sindaci. Vi spieghiamo cosa sta succedendo.
Un'iniziativa è stata organizzata per domani 27 gennaio alle ore 18,30 in via Santa Maria del Rosario, nella sede del Centro sociale ‘Auro', dalla Fgci (la Federazione giovanile Comunisti italiani.
di Giovanna Nigi
Esce nei cinema il 28 gennaio "Il Muro" dell'israeliana Bitton, premiato quest'anno nei festival di Cannes, Marsiglia, Gerusalemme, Pesaro, Melbourne e Montreal come miglior documentario.
di La belle
L'Andis, l'Associazione nazionale dirigenti scolastici non ha peli sulla lingua: "Lo stato di disinteresse degli enti locali nei confronti della scuola statale catanese"
di Il dito
Sì, siamo anche in televisione. Da stasera anteprima su Telejonica. Lo spirito del dito, le notizie del sito con l'approfondimento delle immagini saranno tutte per voi con dodici minuti di servizi. Appuntamento VENERDì SABATO E DOMENICA su Telejonica ore 22,10 - 24; su Rete 8 : ore ore 20,40 - 22,30
di Il dito
Vi state chiedendo: un altro giornale, ma ce n'era bisogno? Ma nel momento stesso in cui vi fate la domanda, forse, vi state dando anche la risposta. Sì, ce n'era bisogno. E per vari motivi.
di il dito
Tanti buoni propositi ed un confronto a distanza. Che si chiude, almeno per ora, con qualche interrogativo.
di Offset
Da Domenica, e grazie ad una coraggiosa strategia di partecipazione popolare come quella messa in moto dall'equipe di Enzo Bianco, si è sfondata quella zona grigia della politica locale che non vede mai l'elettorato, in tutti i suoi segmenti, coinvolto nelle singole attività di raccolta fondi.
di Centrosinistra catanese*
I partiti hanno deciso di rivolgere un comune appello a Rifondazione per aprire un serio e approfondito confronto sui programmi, senza pregiudiziali e con pari dignità.
di Turi l'imbianchino
Ti scrivo, cara Befana, per chiederti un regalo molto speciale. Forse se ne sono accorti in pochi, forse solo i masculi catanesi più veraci, ma quest'anno al Liotru è capitato di rovesciare la proboscide all'ingiù ogni volta che si sente nominare da Sciampagnino.
La redazione del Dito augura ai lettori Buon Natale. A presto
di il dito
"Il futuro della memoria: architettura e pianificazione delle città. Quale idea per il futuro di Catania?" è il titolo del convegno che si terrà sabato 18 dicembre alle ore 9, nell'Aula Magna del Palazzo centrale dell'Università (Piazza Università). L'iniziativa è organizzata dal Cea, il Centro economia ambiente
di il dito
Il mondo della cultura catanese lancia una proposta in occasione delle prossime amministrative del 2005. Al centro culturale un appuntamento diverso dal solito. Da non perdere.
di il dito
Cronista di cronache mondane e coltivatore di carrube, Ottavio Cappellani ha scritto un libro per Neri Pozza già corteggiatissimo dalle case editrici straniere. Qui dentro trovate tutto, ma proprio tutto, per farvi un'idea.
di Giovanna Nigi
Ecco come è andata all'incontro trail regista Choamoune gli studenti della facoltà di Lettere. "Se le immagini sono usate dal potere per manipolare l'opinione, come viene fatto con la televisione ogni giorno, vuol dire che si ha una grandissima responsabilità, quando si tratta di fare del cinema".
di Jorge Amato
Qualità ambientale: Catania non schioda. Come nella precedente indagine è ancorata saldamente al 99esimo posto su 103 posizioni. In Sicilia, peggio di Catania, soltanto Agrigento.
di Franca Leonardi*
Come sta accadendo in altri comuni italiani, a Catania il potenziamento del sistema politico democratico si sta realizzando attraverso iniziative promosse direttamente dai cittadini, che chiedono di partecipare, in modo sempre più diretto, alla gestione politica ed amministrativa della città. Come la petizione pro Enzo Bianco sindaco.
di il dito
Nel palinsesto di Telecolor l'Ippogrifo non è ancora comparso. Speriamo sia solo un ritardo, altrimenti verrebbe a cadere l'unica seria occasione di approfondimento politico/sociale nella realtà televisiva locale. Chissà se nell'eterna altalena tra ragione e passione, qualcuno non pensi sia il caso di lasciare volare ancora una volta l'animale alato.
di Giovanni D'Avola*
Non curanti 80 miliardi di buco evidenziati dai revisori dei conti, gli assessori del Comune spendono quasi 9000 euro di denari pubblici per rappresentare Catania alla Maratona di New York. Perché questo capriccio?
di Arci Catania
Oggi pomeriggio, con partenza da piazza Roma, e arrivo in via Etnea , davanti alla prefettura,
una delegazione del comitato organizzatore sarà ricevuta dal prefetto. Durante l'incontro verrà anche promossa la manifestazione nazionale antirazzista del 4 dicembre a Roma. Il testo integrale della piattaforma.
di Offset
Ovvero un mega proscenio inventato ad arte. Oggi, a più di 60 giorni dall'abbattimento di un incolpevole cavalcavia, il lavori sono in mano a un paio di muratori che "fluidificano" da un cappio all'altro in cerca di un "ratteddo".
di Sac. Salvatore Resca
E' compito del cristiano vivere il suo punto di vista e testimoniarlo anche a costo della vita, o è suo dovere imporlo anche con la forza, fosse anche la forza della democrazia? Un sacerdote ci dice la sua.
di Cittadino obiettivo
Un'interessante riflessione su quello che potrebbe accadere in vista delle prossime amministrative. Sia che tifiate per l'una o l'altra squadra, sia che stiate ancora aspettando l'illuminazione per capire chi appoggiare, vi conviene leggere queste "Lezioni americane e suggerimenti catanesi".
di Associazione “27 dicembre '47: Libertà e Giustizia”
L'associazione "27 dicembre '47: Libertà e Giustizia" nasce con l'intento di incalzare criticamente i partiti, di seguire con attenzione i movimenti e di dar voce ai migliori fermenti del mondo del pensiero e del lavoro.
Non a caso venerdì 5, nella Cappella Bonajuto, sono stati presentati i risultati di una ricerca, già in rete sul Dito, sull'opinone pubblica catanese in vista delle prossime elezioni amministrative.
di Antonio Di Grado
Chi si sente libero da tutte e due le tragiche utopie del Novecento non può consentire che la storia di quel secolo «anneghi nel mare dell'indistinzione». Una recensione, ma anche una riflessione sulla memoria storica.
di Francesco Rovella
Il dibattito sul lancio di finocchi a Pasolini raccontato da "La Sicilia" si chiude con l'intervento dell'autore dell'articolo, sperando che il confronto sia servito. All'interno anche la raccolta degli articoli precedenti.
di il dito
Una lettrice ci scrive segnalando i disagi al quartiere Borgo Librino. Scapagnini promette,e inizia dai cantieri meno utili. Ma "dove sono le opere urbanistiche per le quali circa 15 anni fa terreni curati e coltivati sono stati espropriati, diventando, ora, quasi discariche a cielo aperto?"
di Fabio Distefano*
Il segretario provinciale dello Sdi invia una lettera aperta, in vista delle prossime amministrative: "Crediamo ad un progetto di governo per la Catania che verrà, che sappia mettere insieme tutto il meglio che negli anni passati i partiti, la società civile, i movimenti culturali, le associazioni, il volontariato, gruppi di uomini e di donne, hanno saputo rappresentare".
di the witness
Aula magna del Rettorato strapiena sabato scorso all'Università di Catania. Il dibattito sul libro scritto da Olga Di Serio e Sergio Zavoli ha lasciato il segno. Cronaca di un pomeriggio all'insegna della memoria e della commozione.
di Antonio Di Grado*
Vi proponiamo l'intervento integrale del presidente dell'associazione "27 dicembre 1947 - Libertà e Giustizia" su "Così raro, così perduto". Il testo è servito ad illustrare il libro di Olga D'Antona durante la presentazione di sabato scorso al Rettorato.
di il dito
Continuità. Riproposte degli spettacoli di successo. Programmazioni nuove. Ampie vedute. E' la rassegna teatrale "Gesti" ideata e diretta dal regista Guglielmo Ferro. Un viaggio contemporaneo che coniuga l'alchimia dell'arte, la trasversalità dei linguaggi, la ricerca innovativa.
di Domenico Valter Rizzo
Non si placa il dibattito sul caso Rovella e l'episodio su Pasolini raccontato su "La Sicilia". C'è chi si chiede cosa ne sia stato della passione che attraversava la gioventù italiana in quegli anni. Riceviamo e pubblichiamo.
di Antonio Di Grado
Il dibattito su Pasolini e Brancati continua. Stavolta è il prof che lo ha scatenato che torna sull'argomento: "Uomini, non maschi inferociti a caccia di omosessuali".
di il dito
Si sono visti per la prima volta giovedì sera. Quindici gruppi, duecento persone accomunate da un obiettivo: sostenere l'eventuale candidatura di Enzo Bianco a sindaco. Cronaca di un incontro.
di Francesco Rovella
Seconda parte della polemica su Brancati fascista. Il punto di vista di chi, a sedici anni, si ritrovò a lanciare finocchi a Pasolini in visita a Zafferana. Riceviamo, pubblichiamo, ma diciamo anche la nostra.
di Paolo Magnano
Diario di una famiglia catanese "con i cacciatori in casa". "Come in ogni arrivo dell'autunno le mattinate inizieranno con il solito doppio colpo di fucile e, con i bambini, anche noi andremo a presidiare il territorio. E ne incontreremo di cacciatori, altro se ne incontreremo…"
di Il dito
Cesame, Coem e persino la St Microelectronics. Ci aspetta un autunno zeppo di vertenze. Parla il segretario generale della Cgil Francesco Battiato: "Siamo in presenza di una latitanza da parte del governo regionale. Gli impegni elettorali del presidente Cuffaro e dell'ex assessore competente Castiglione hanno fatto si che i problemi incancrenissero". Prima intervista del Dito di uno speciale sui temi del lavoro a Catania.
di il Dito
Pazzerello, dotato di sano humour, romantico. Spesso imprudente. Di professione pubblicitario, milanese, ma con il pallino della fotografia e del giornalismo "turistico". Scriveva quel che vedeva e pensava Enzo Baldoni, giustiziato giovedì sera. Ed era, soprattutto, un curioso dal cuore d'oro. Tributo ad un uomo che guardando il cielo stellato scrisse: "Magari morirò anch'io in Mesopotamia. Tanto vale affidarsi al vento". Dal suo blog.
di Stefano Benni*
Dal 15 al 24 agosto stop agli aggiornamenti del sito. Nel frattempo leggetevi una storica pagina di diario estivo scritto da Benni. Cronache di ferie tutte italiane. Speriamo non vi riconosciate nel ritratto.
di Fabio Di Stefano*
L'unità nel centrosinistra richiede grande consapevolezza, ma soprattutto il coraggio per capire che è necessario anche un grande sforzo di rinnovamento culturale, politico e metodologico.
di il dito
Berlusconi? "La sua spinta si è esaurita". Il prossimo candidato a sindaco? "Non ci saranno candidati naturali o scelti a tavolino". La liason con l'Udc? "Falsa e basta". Enzo Bianco risponde alle nostre domande senza trucchi. E suggerisce una data: 29 settembre 2004.
di Antonio Di Grado
"Perché parla di disperati, di border-line, di vite vendute, di depressi o incazzati, ovvero della grande maggioranza del popolo italiano". Il prof universitario la pensa così. E a noi ha spiegato che…
di Il dito
Smentisce di voler fare il sindaco, approva l'operazione Latteri, non apre all'Udc. Dopo la netta vittoria alle Europee il Ds Fava guarda al "modello Roma" dove le tante anime del Centrosinistra stanno insieme, associazioni comprese. Continuano le interviste "senza rete" del Dito.
di Il dito
Il 54% del prezioso liquido a Catania si perde per strada. Le reti sembrano dei colabrodo. Un bene fondamentale come l'acqua è a rischio. Sindacati e associazioni catanesi chiedono aiuto. Anche all'opinione pubblica.
di Orazio Licandro*
"Si volta pagina". Intervento del segretario regionale del Pdci. Riflessioni sulla fine del berlusconismo e su certi scricchiolìii che oramai sono fragori.
di Il dito
Una lezione di rispetto politico, un'analisi del dopo voto. Prima intervista del Dito ai big del Centrosinistra. Al Rettore domande senza schermi. Con "magnifiche" risposte di ritorno.
di Fabio Di Stefano*
La sua linea politica è stata sconfitta, le sue proposte bocciate. Di questo, allora, si dovrebbe parlare e invece si vive lo psicodramma dei riformisti. L'analisi di un socialista catanese.
di Speranza Adamoli
Firmò decine di successi, attraversando R&B, gospel, blues, jazz e perfino country. Scrisse "Georgia on my mind". Una leggenda della musica

di Giovanna Nigi
Intervista di una giornalista romana alla regista libano-palestinese attenta alla tematica delle donne e dei bambini in guerra. Per riflettere su un conflitto di cui non conosciamo mai abbastanza.
di Speranza Adamoli
«Non sapevo fare nulla: facevo il romano, e fare il romano era la mia passione»; per salutare il grande Nino Manfredi scomparso ieri, vi offriamo un contributo di memoria. Tra palcoscenici e vecchie canzoni
di Filippo Spataro*
Come e perché il cavaliere incanta(va) gli italiani. Un mini saggio scritto da uno studioso catanese sulle tecniche di persuasione utilizzate dal presidente del Consiglio. Con un finale a sorpresa.
di Robespierre
Se la battaglia per il cambiamento passa due diverse anime della stessa coalizione… Contributo di pensiero in vista delle elezioni europee, e non solo
Gerenza | Scriveteci | Sostieni il dito | Pubblicità
ildito.it - associazione Athena (p.iva 03944360878)