Enzo Bianco: "ritengo importante rendere conto di quanto fatto da senatore"
di redazione
A conclusione dell'esperienza parlamentare Enzo Bianco ritiene importante fare il bilancio del suo lavoro al Senato. I dati forniti dalla ricerca Open Polis che ogni anno monitora i lavori dei parlamentari e che ne evidenziano le ottime performances.

 

"Cari amici,

a conclusione della mia esperienza parlamentare ritengo importante rendere conto di quanto fatto da senatore. Può essere utile ricordare i dati forniti dalla ricerca Open Polis che ogni anno monitora i lavori dei parlamentari.

Nella classifica sulla produttività risulto primo tra tutti i parlamentari siciliani (deputati e senatori) che non hanno incarichi di presidenza di Commissioni o di conduzione di gruppi parlamentari; sono inoltre tra i più presenti con un tasso del 77.6%. Come primo firmatario ho presentato 11 disegni di legge e 407 mozioni, come cofirmatario ho presentato 102 disegni di legge e 4680 mozioni. Sono stato relatore in Aula di ben 89 disegni di legge, al terzo posto tra tutti i parlamentari italiani. Sono stato designato dalla Commissione Affari Costituzionali e dal Pd a seguire, in prima persona, numerosi temi delicati, come la riforma della legge elettorale, poi fallita per colpa di Berlusconi.

Iniziative per la Sicilia

Ho portato avanti varie iniziative a favore della Sicilia, dalla salvaguardia delle nostre aziende alle infrastrutture. Ho ideato – e portato avanti con 52 parlamentari di tutti i gruppi politici - un’inedita e innovativa azione a favore degli interessi della Sicilia, incontrando varie volte il ministro Barca e i protagonisti del mondo imprenditoriale, produttivo e sindacale siciliano. Ho presentato il disegno di legge, poi approvato, sulla riduzione dei deputati dell’Ars e ho seguito le riforme istituzionali con la riduzione delle province, il taglio di senatori e deputati, la Carta delle Autonomie Locali. Alcune di queste leggi non sono andate in porto a causa dell'inaffidabilitá del centrodestra, altre saranno presto operative. Io continuerò a seguire da vicino le vicende nazionali e a dare il mio contributo di esperienza, e sto lavorando in questi ultimi giorni di campagna elettorale, al fianco di Pier Luigi Bersani e del Partito Democratico, per cambiare il nostro Paese.

Un impegno per Catania

Nelle scorse settimane la segreteria del Pd mi ha chiesto di "far parte della lista delle personalità di maggior rilievo da inserire nelle candidature per il rinnovo del Parlamento". Io ho ringraziato, ma ho scelto di candidarmi a Sindaco di Catania, di dedicarmi solo alla mia città. Oggi il mio impegno si sposta ancora di più sul territorio. A Catania sta cominciando a soffiare un’aria nuova, un’aria di primavera. Quella che in tantissimi hanno respirato all’apertura di CasaCatania, laboratorio per la rinascita morale e civile della città. Quella che porta eventi positivi, come il continuo impegno per il lavoro da parte dei sindacati e del mondo produttivo e la fine della cassa integrazione per la St Microelectronics. Da oggi potrò difendere ancora di piú, da Sindaco eletto grazie all’aiuto di tutti voi, la nostra città, che deve tornare ad essere un luogo migliore in cui far crescere i nostri figli.

Insieme, ce la faremo.

Un affettuoso saluto."

Enzo Bianco

 



22/02/2013
Gerenza | Scriveteci | Sostieni il dito | PubblicitĂ 
ildito.it - associazione Athena (p.iva 03944360878)