«Nokia, istituzioni assenti»
Annunciata la chiusura del centro Nokia-Siemens di Catania. Mobilità per 35 lavoratori altmente specializzati. Enzo Bianco: «Lottare con tutti i mezzi per difendere una realtà d'eccellenza. Faccio appello al ministro Passera. Il sottosegretario De Vincenti mi ha assicurato che nei prossimi giorni convocherà un tavolo per affrontare la questione»

«L'annuncio della chiusura del centro Nokia Siemens Networks di Catania non può passare nell'indifferenza. Bisogna lottare con tutti i mezzi per tentare di salvare, anche se in extremis, una delle attività di punta e altamente qualificanti del distretto dell'Etna Valley, che impiega ingegneri e altri tecnici ad altissima specializzazione». E' quanto afferma il senatore del PD Enzo Bianco.

«Francamente - aggiunge Bianco - spiace che su questo tema, a parte l'interrogazione parlamentare che noi abbiamo presentato, sembra esserci stata un'assenza delle istituzioni locali. Faccio un appello al ministro per lo Sviluppo Economico Passera, ma anche al presidente della Regione, al presidente della Provincia e al sindaco affinché facciano in modo di convocare un ultimo tavolo nazionale, per tentare di recuperare questa realtà di eccellenza che è il centro NSN di Catania. D'altronde, NSN licenzia ma non chiude in altre città italiane, eccetto che Palermo e Catania. Bisogna provare a cercare soluzioni alternative. Abbiamo lottato, anni fa, per avere questa presenza all'interno del nostro distretto industriale; perderla adesso - conclude Bianco - non sarebbe un buon viatico per il futuro, né per i lavoratori né per l'economia della città».

Più tardi Bianco ha fatto sapere di avere «incontrato il sottosegretario allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti, che mi ha assicurato che nei prossimi giorni convocherà un tavolo per affrontare i tagli previsti da Nokia Siemens Networks. Verrà affrontata la situazione complessiva degli stabilimenti produttivi italiani della multinazionale, compresi quelli di Palermo e Catania, gli unici due per i quali è prevista la chiusura».

 

 



03/07/2012
Gerenza | Scriveteci | Sostieni il dito | PubblicitĂ 
ildito.it - associazione Athena (p.iva 03944360878)